giovedì 7 ottobre 2010

SUGILITE



SUGILITE



Classe minerale: ciclosilicati
Formula chimica: (K,Na)2/(Fe,Ti)2(Li,Al)3[Si12O30]
Sistema cristallino: esagonale
Processo litogenetico: primario
Colore: violaceo

Il raggio viola della guarigione

La Sugilite fu scoperta nel 1944 in Giappone dal dottor Kenichi Sugi, da cui prende il nome.
Pur essendo una pietra conosciuta recentemente, è usata come "rimedio naturale" per malesseri generali, grazie alle sue particolari qualità.

È il raggio alchemico che rappresenta il legame tra l'immateriale e il fisico.
La sua azione diretta al 6° chakra aumenta la vista interiore e porta consapevolezza, armonizzando il pensiero razionale e l’intuizione.
Apre a una visione superiore e dona energia per produrre un cambiamento.

È adatta alle persone sensibili che hanno difficoltà di inserimento nella vita, aiuta ad avere spirito di adattamento e fa sentire bene con se stessi.
È di sostegno ai bambini emotivamente fragili o che hanno difficoltà di apprendimento. Gli esperti dei cristalli affidano a questa pietra una forte azione protettiva rispetto alle energie negative.
Secondo la tradizione, dal punto di vista fisico bilancerebbe i due emisferi cerebrali, calmando i nervi.

Si indossa come ciondolo o monile di altro genere. Nella meditazione va posta sul 6° chakra: aiuterà a comprendere le ragioni dei propri malesseri e a porvi rimedio.
Si purifica con l’acqua, si ricarica alla luce della luna o alla luce non diretta del sole.

.
.

.

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog a prezzi modici visita: www.cipiri.com

LIKE

Share

Post più popolari

Elenco blog AMICI