martedì 5 ottobre 2010

FERRO TIGRATO



FERRO TIGRATO


FERRO TIGRATO

Classe minerale: ossidi
Formula chimica: Fe2O3+SiO2+Al, Na, Fe, Mg
Sistema cristallino: trigonale
Processo litogenetico: terziario
Colore: a strisce grigio, rosso, giallo

Più determizione e forza per cambiare

Questa pietra si forma per un processo di metamorfosi da rocce preesistenti e contiene diaspro, ematite ed occhio di tigre.
È utile nei momenti in cui si sente il bisogno di cambiare. Dona infatti determinazione nel prendere le decisioni e vigore per intraprendere il nuovo cammino. Sostiene inoltre sviluppando perseveranza e resistenza per non desistere dai propri propositi ed avere fiducia nelle scelte fatte.
Rende agili ed energici a livello mentale permettendo di trovare soluzioni semplici ed efficaci ai problemi che si presentano nel cambiamento ed in generale nella vita.

Pietra legata agli aspetti materiali lavora sul 1° e 2° chakra equilibrandoli e producendo un radicamento e consolidamento delle energie.

Secondo gli esperti di cristalli, dal punto di vista fisico, sarebbe utile in tutti gli stati di esaurimento e di carenza di energia. In particolare, la tradizione conferisce al ferro tigrato, un effetto benefico perchè favorirebbe l’assimilazione del ferro da parte dell’organismo.
Si indossa come ciondolo o semplice pietra burattata, è consigliabile tenerla a diretto contatto della pelle.
Si purifica sotto l’acqua corrente o sul vaso di fiori, si ricarica alla luce del sole.
.
.

.

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog a prezzi modici visita: www.cipiri.com

LIKE

Share

Post più popolari

Elenco blog AMICI