mercoledì 18 aprile 2012

I maya : mai prevista la fine del mondo


A Iximchè le comunità Maya festeggiano il nuovo anno e spiegano: “mai prevista la fine del mondo, inizierà una nuova era”
-
 I maya festeggiano il nuovo anno e negano di aver mai predetto la fine del mondo nel 2012. Con cerimonie e riti ancestrali fra le rovine di Iximchè, un centinaio di km a ovest di Citta’ del Guatemala, dirigenti e sacerdoti Maya hanno dato il benvenuto all’anno 1528, ”l’ultimo prima dell’inizio di una nuova era”, ha detto un sacerdote maya, Antonino Gonzales – come riporta il sito web del magazine Semana – precisando che i suoi antenati ”non hanno mai previsto che ci sarebbe stata la fine del mondo” e che si tratta solo di ”fraintendimenti di persone che non conoscono la nostra cultura”. Alle celebrazioni ha preso parte anche il presidente del Guatemala, Otto Perez Molina, insieme ad altri funzionari, diplomatici e rappresentanti della comunita’ internazionale. Secondo la tradizione astronomica maya il 21 dicembre del 2012 non sara’ la data dell’apocalisse, bensi’ la conclusione del periodo di ”lungo computo” e l’inizio di una nuova era. I codici antichi segnalano che il ”quinto sole” del calendario del ”lungo computo” e’ iniziato il 13 agosto del 3114 prima di Cristo e si concludera’ il prossimo 21 dicembre con la celebrazione del 13° Baktun. In base a quanto sostiene il Consiglio delle guida spirituali dei maya del Guatemala, ogni Baktun dura 400 anni che moltiplicati per 13 danno 5.200 anni, un periodo solare ricorso piu’ volte nel passato prima che i maya cominciassero a controllare e a contare il tempo. Niente fine del mondo, insomma. Il prossimo 21 dicembre sara’ invece una ”nuova alba” e l’inizio di una nuova era per l’umanita’.

.
.

.

martedì 17 aprile 2012

IMAGOMUNDI: GUARDARSI DENTRO




IMAGOMUNDI: GUARDARSI DENTRO: .  .   GUARDARSI DENTRO   http://cipiri15.blogspot.it/2012/04/destino-quadro-in-rame-bagnato-nelloro.html SECONDO VOI  ...

.
.

LIKE

Share

Post più popolari

Elenco blog AMICI